Amiamo
il fundraising
gentile.  

Amiamo
il fundraising
gentile.  

Raccogliamo fondi per le Organizzazioni No Profit.
Lo facciamo attraverso un’attività
di face to face fundraising,
conosciuto anche come dialogo diretto.


Per alcuni è una modalità aggressiva e fastidiosa. Lo sappiamo bene e rispettiamo questo pensiero.
Noi abbiamo scelto di combattere le criticità del nostro lavoro mettendo in campo ogni giorno la qualità prima della quantità.
 

Cosa garantiamo

Qualità del lavoro
operiamo con estremo rispetto della ONG che rappresentiamo, dei potenziali donatori che incontriamo, delle persone che lavorano con noi, dei luoghi di lavoro che ci ospitano.

Etica
abbiamo creato il nostro codice etico, fatto di valori concreti che applichiamo ogni giorno, perché per noi le buone prassi non devono rimanere solo belle parole su carta.

Efficacia e sicurezza del lavoro
garantiamo una quantità di sostenitori adeguati alle potenzialità dei nostri partner, con in più la certezza della massima attenzione verso tutti i processi di gestione delle anagrafiche dei sostenitori.

Team dedicati
mettiamo in campo ambasciatori in esclusiva e referenti dedicati per ogni area di lavoro.

Partnership
offriamo la massima apertura nell’affrontare ogni singola problematica legata ai diversi aspetti dell’attività lavorativa. Condividere è crescere insieme.

Positività
il bicchiere è sempre mezzo pieno, ogni difficoltà nasconde un'opportunità, la crisi serve per attivare nuove risorse e sviluppare visioni più creative e performanti.

La nostra idea del face to face

Il nostro modello di face to face si basa sui principi guida della trasparenza,
dell'etica e della competenza di tutta la rete coinvolta nel progetto.

Lavoriamo contemporaneamente su due livelli: l’acquisizione di nuovi donatori continuativi e la comunicazione dell’identità e dei valori dell'Organizzazione No Profit.
Il face to face diventa, quindi, anche uno strumento utile e versatile per sostenere, nel breve-medio periodo, l’incremento della notorietà delle ONP e dei progetti ad esse collegati.
L’innovazione sta nella centralità delle risorse umane, i nostri AMBASCIATORI, veri e propri professionisti della raccolta fondi impegnati nella promozione dei diritti di chi ha più bisogno.